Il Premio

Il Premio Nazionale del Calcio Siciliano è stato ideato nel 2000 da Claudio La Mattina, Fabio Prelati, Rosario Sallemi, sede ufficiale della manifestazione è la città di Vittoria in provincia di Ragusa, la kermesse si svolge da sempre al teatro comunale “Vittoria Colonna”.

Le edizioni svolte fino ad oggi sono 16+1, la data scelta da sempre è il primo lunedì di dicembre.

Il Premio Nazionale del Calcio siciliano nato nel 2000 rappresenta l’unica kermesse sportiva della Sicilia che celebra un anno di calcio siciliano dalla 1^ Categoria alla Serie A.

Main sponsor della manifestazione è la SIRIAC di Giovanni Giudice

Sin dalla prima edizione, pur in considerazione della marginalità territoriale di cui soffriva la nostra città, abbiamo avuto il privilegio da sempre di ospitare i protagonisti del calcio siciliano, ma anche personaggi importanti del calcio nazionale, oggi con l’apertura dell’aeroporto “Pio La Torre” di Comiso l’evento ha meno distanza rispetto all’intera penisola.

Il premio consiste in un’opera unica ed è stata prodotta dal calatino ceramista Giacomo Alessi, ma da questa edizione il premio sarà una produzione unica concessa e prodotta per l’occasione dalla Royal Copenaghen per mezzo della Galleria Fiaba di Vittoria.

La manifestazione negli anni ha visto la conduzione di giornalisti sportivi noti nel panorama nazionale, Roberto Gueli, Simona Rolandi, Mikaela Calcagno, accompagnate da note soubrette dello spettacolo, Francesca Cipriani, Cristina Buccino, Mercedesz Henger.

La giuria composta da 11 componenti è presieduta dal giornalista, Franco Anastasi, ma annovera due presidenti onorari, Paolo Casarin, già arbitro Internazionale e Sandro Morgana dirigente Federale.

Dal 2006 la Federazione Italiana Giuoco Calcio ha concesso il patrocinio gratuito.

Ogni edizione vengono consegnati 20 premi per le varie categorie che orbitano nel panorama calcistico siciliano e dell’intera penisola, dal calcio professionistico e dilettantistico isolano e di tutta la Penisola italiana.

I tre premi più rilevanti sono :

–  Premio D’Oro alla Carriera (2008 Marcello Lippi – 2010 Giancarlo Abete – 2012 Rosario Crocetta – 2014 Nicola Rizzoli – 2016 Gigi Buffon)

–  Premio D’Argento

– Premio Dirigente di Società dell’Anno

– Premio Dirigente Federale dell’Anno

– Premio alla Carriera categoria Arbitri

– Premio alla Carriera categoria Allenatori

– Premio alla Carriera categoria Calciatori

– Premio alla Carriera categoria Giornalisti sportivi

 

Il resto dei premi vedono fra i protagonisti i tecnici, i calciatori, i dirigenti, gli arbitri che si sono contraddistinti durante la precedente stagione sportiva dal Campionato di Serie A ai due gironi di Eccellenza organizzati dal Comitato Regionale Sicilia.

Nelle varie edizioni sono stati tanti i protagonisti che hanno risposto al nostro invito ricevendo il premio:

il C.T. Campione del Mondo della Nazionale Italiana di calcio 2006 Marcello Lippi, successivamente nominato Cittadino Onorario di Vittoria ed Ambasciatore nel mondo del Vino Cerasuolo di Vittoria, il Presidente emerito della F.I.G.C., Giancarlo Abete, il presidente AIA, Marcello Nicchi fra gli arbitri ricordiamo Paolo Casarin, Gigi Agnolin. Rosario Lo Bello, Nicola Rizzoli, Roberto Rosetti, Paolo Tagliavento, gli allenatori Giampiero Ventura, Eusebio Di Francesco, Zdnek Zeman, Albertino Bigon, Gigi Simoni.

Per la categoria calciatori hanno avuto il piacere di ritirare il premio,  Giancarlo Antognoni, Federico Balzaretti, Roberto Bettega, Franco Causio, Beppe Furino, Simone Perrotta, Pierluigi Pizzaballa, Totò Schillaci, Marco Tardelli, ma, non volevo dimenticare il Premio “alla carriera categoria calciatore”, a Stefano Borgonovo, consegnatogli il 19 gennaio 2010 a Giussano, dagli ideatori della manifestazione, e dalla scorsa edizione la moglie Chantal Guigard è stata nominata madrina dell’evento.

 

 

Per la categoria giornalisti negli anni hanno ricevuto il premio Alfredo Provenzali, Riccardo Cucchi, Filippo Corsini, Massimo Civoli, Bruno Pizzul, Luigi Necco, Gianni Vasino, Donatella Scarnati, Sabrina Gandolfi, Francesco Repice, Diletta Leotta già conduttrice di due edizioni (2009 e 2010), l’inventore della Moviola in tv Carlo Sassi ( premiato nel 2017 da Nicola Rizzoli primo designatore con il VAR)  il narratore della moviola in radio, Filippo Grassia e tanti altri narratori e scrittori del nostro amato calcio.

 

La manifestazione oltre che premiare i protagonisti del calcio siciliano e nazionale a come scopo la valorizzazione e la promozione turistica del territorio, difatti, nel corso della manifestazione che va in onda in diretta da sei edizioni sull’emittente Video Regione trasmessa in analogico per l’intero sud d’Italia sul Canale 16 e sul bouquet di Sky per tutto il Mondo, il premio valorizza il territorio attraverso  filmati che riassumono le nostre eccellenze, dal vino Cerasuolo l’unica d.o.c.g. del meridione, agli ortaggi, ai fiori, dal mare di Scoglitti e dell’intera riviera iblea.

Il palcoscenico del teatro Comunale “Vittoria Colonna” per l’occasione viene arricchito da una scenografia impreziosita con i prodotti della nostra terra.

L’evento inoltre per due giorni consente alla città di Vittoria ed a tutta la Sicilia di essere la capitale del calcio italiano, poiché tv, giornalisti ed operatori arriveranno da tutte le parti d’Italia per assistere alla piacevole premiazione che costituisce ormai da anni un punto di riferimento e d’incontro per appassionati ed addetti ai lavori.

L’ingresso  libero, gratuito e prevede 400 posti a sedere.

 

 

 

 

 

 

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.